In un paese governato da un dittatore sadico, un paese di povertà, miseria e monotonia, in cui tutti ormai sono spettri della sottomissione, Alice Evans cerca di sopravvivere con l’adorato cugino, con cui convive dalla nascita, il padre, la madre e la sorella. La ragazza passa il tempo con il cugino, girovagando per i boschi e allenandosi in varie arti, tra le quali il karate e il lancio dei coltelli, per sfuggire alla tristezza del vivere comune e provare a dare un senso alla sua vita.
Il giorno del compleanno del cugino però, il presidente Granger fa visita alla sua Zona e nel bel mezzo della riunione con i cittadini, il migliore amico del padre di Alice si ribella al suo superiore. Lei allora, per evitare che si faccia uccidere, sfida Granger e le sue guardie, salvandolo, senza sapere però che la sua azione avrà terribili conseguenze. Nella notte, appena dopo aver augurato buon compleanno al cugino, questi verrà rapito da Granger e portato al suo palazzo.
Da qui comincerà un’avventura per la ragazza, decisa a riportare il cugino in salvo attraversando tutto il paese e affrontando qualunque tipo di ostacolo.
In questo viaggio la accompagnerà Thomas, un solare ragazzo che subito comincerà a provare un grande affetto nei suoi confronti, e da un personaggio inaspettato.
Duecentosettantadue pagine di avventura, pericolo, emozioni, amore e odio.

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn
Email